martedì 4 marzo 2014

Cambiamo Insieme

Questo il titolo di una nuova campagna di comunicazione contro la violenza alle donne che utilizza prevalentemente i canali di comunicazione più frequentati dai giovani e ripreso dal punto di vista degli uomini,  partita il 14 febbraio, giorno degli innamorati, per concludersi il 19 marzo, in occasione della festa del papà. 
Col supporto di una piccola agenzia di comunicazione, giovani e promettenti studenti universitari, hanno la possibilità di fare sul serio e di dimostrare il loro talento realizzando un progetto che sarà misurato dal mercato. 
Sono stati girati quattro spot, in cui l’attore modenese Lalo Cibelli, recita frasi realmente pronunciate da quattro uomini all’inizio del loro percorso di recupero intrapreso presso il Centro Liberiamoci dalla Violenza dell’Azienda Usl di Modena. Un esempio: 

“I bambini? Sì, hanno assistito, qualche volta, a scene di violenze. Ma non penso che li influenzi molto”

Per intercettare l’attenzione dei giovani, si è deciso di sviluppare il progetto prevalentemente online, su canali social Facebook e Youtube diffondendo uno spot a settimana. 
Un’attenzione molto forte sarà riservata all’informazione sull'esistenza di strutture in grado di aiutare coloro che compiono atti violenti, come il Centro Liberiamoci dalla Violenza (Modena), il Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti (Firenze e Ferrara) oppure il Centro italiano per la promozione della Mediazione (Milano).