lunedì 16 gennaio 2012

Er bibbitaro



Qualcuno mi deve spiegare perchè, in un servizio ferroviario come quello di noaltri nel quale i sedili sono sporchi, strappati, i bagni sembrano latrine di un carcere del terzo mondo e i ritardi sono all'ordine del giorno, io ci debba trovare un tizio che manovra all'indietro un carrello con bibite e biscotti e che manco ci passa attraverso l'angusto corridoio quando è libero, figuriamoci quando è invaso, e ci vuol poco, di bagagli che non hanno trovato capienza nella rastrelliera.
Chè sono preoccupati che non ci alimentiamo? Che moriamo di sete?
Guardi, signore dei treni, che a noi basterebbe un pò di decenza dove ci sediamo (carrozza e toilet) e un briciolo di puntualità. Alla girella rinunciamo volentieri, stia tranquillo.


Perchè vogliamo a tutti i costi renderci ridicoli?
Ditelo a Pitunpina vostra.

4 commenti:

  1. per non parlare delle porte che non funzionano, della riduzione del numero di treni non alta velocità, dell'aumento dei prezzi eccetera eccetera...

    RispondiElimina
  2. Pitu....:) perche' vogliamo a tutti i costi imitare i treni europei,ma non ci riusciamo perche' tutto quello che gira da noi e' sempre targato come "made in italy"!;-)

    bye...:)

    emptykey.wordpress.com

    RispondiElimina
  3. @Michi: già... ne so qualcosa.

    RispondiElimina
  4. @Stefano: una volta il "made in Italy" era un pregio...

    RispondiElimina