mercoledì 28 settembre 2011

TDC

Domenica, su un treno, ho assistito alla seguente scena:

un tizio si alza dal suo posto, percorre metà corridoio, e chiude, senza dire una parola, il finestrino che corrispondeva ad altri posti occupati.

Se lo avesse fatto a me, non avrebbe fatto in tempo a chiudere che gli avrei segato le braccia.

E voi, cosa avreste fatto? O non avreste fatto, esattamente come quelli che erano seduti sotto il finestrino chiuso di scatto?



logo_educazione

20 commenti:

  1. magari l'aria arrivava a lui.
    Io avrei chiesto "vi spiace se chiudo?" Poi avrei chiuso.

    Tu cosa gli avresti fatto?

    RispondiElimina
  2. Spezzato le braccine.

    Il fatto che l'aria arrivasse a lui non giustifica in nessun modo la maleducazione.
    Almeno chiedere il permesso, poi se viene negato, tornare, zitto, al proprio posto.

    RispondiElimina
  3. no ma dicevo se avessi dovuto chiedere di chiuderlo.
    Fà conto che io sia stato seduto vicino al finestrino aperto. Cosa mi avresti chiesto?

    RispondiElimina
  4. certo che se non chiede nemmeno il permesso...un vaffa.....ci scappa!

    RispondiElimina
  5. Zitto come il tizio....avrei riaperto il finestrino....vediamo cosa succedeva!!

    RispondiElimina
  6. Scaccia. Ti avrei chiesto, PER FAVORE, se POTEVO chiudere.

    RispondiElimina
  7. se me lo avessi chiesto CON QUESTO TONO avrei detto no, ehm... 

    RispondiElimina
  8. Empty: dico bene. Questo invece non ha nemeno chiesto. Ha chiuso e basta.

    RispondiElimina
  9. Qui nn c'è più educazione che tenga, siamo in una giungla.
    Se fosse capitato a me finiva male, molto male...perché certa gente ha bisogno, di tanto in tanto, di una buona lezione.

    Baci :)

    RispondiElimina
  10. lo avrei ribaltato subito, immediatamente e che...un pò di educazione.

    ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  11. A me avrebbe tagliato senz'altro la "capoccia", perchè amo guardare il panorama e mettere la testa fuori...

    Tonino

    RispondiElimina
  12. Come suggerisce la gif che hai postato, sarebbe bastato che il tizio avesse chiesto di chiudere quel finestrino e la cosa non avrebbe siìuscitato alcuna reazione...
    Se fossi stata al posto dei passeggeri vessati, Gli avrei chiesto di RIAPRIRE quanto inopportunamente e maleducatamente aveva già chiuso.

    Carissima Sabrina, Ti auguro sogni d'oro; sorrisi e ciaooooooooooooo
    Angela

    RispondiElimina
  13. Ti auguro in questo pomeriggio domenicale.... che la prossima settimana sia per Te piacevole e gioiosa, cara Sabrina!



    Un sorriso e ciaoooooooo
    Angela

    RispondiElimina
  14. Avrei riaperto il finestrino, chiudendolo solo se me lo avesse chiesto con gentilezza.

    RispondiElimina
  15. molto probabilmente invece del treno, sarei andato in moto, ma se fossi stato su quel treno non credo proprio sarei stato in silenzio...no no !!

    RispondiElimina
  16. E' un episodio come tanti, come quello che, in auto, ti taglia la strada e ti fa pure qualche gesto. E' prassi che chiunque si prenda quello che vuole, se ha la forza per farlo. Chi ha successo fa cosi! O, almeno, così ci hanno fatto credere, e stiamo tutti isolati, biliosi e scontenti. Difficoltà di comunicare? Quando pensi di esserci solo tu?

    RispondiElimina
  17. Carissima Sabrina, come va?

    Mi preoccupa la Tua assenza da svariati giorni, fatti viva, please!!!



    Un ottimo fine settimana, Ti abbraccio e ciaooooooooooo
    Angela

    RispondiElimina
  18. Io lo avrei gentilmente buttato fuori dal treno. Calciandolo.

    RispondiElimina
  19. Eccomi ragazzi, poi vi racconterò il perchè della mia momentanea sparizione.

    le vostre risposte denotano mooolto carattere. Bravi!

    RispondiElimina