giovedì 4 agosto 2011

L'io


C'è gente odiosa al mondo. Gente odiosa che pensa solo a sè, ai propri bisogni, a quello che non nuoce neanche un minimo loro stessi.

E' vero che bisogna rendersi felici, ma non a discapito di altri che non hanno nessuna colpa ed è in questa particolarità l'antipatia che fanno.



Fire_serpent_SN_3,1K

Se poi l'io è detestabile, amare il prossimo come se stessi diventa un'atroce ironia.


Paul Valéry

7 commenti:

  1. utente anonimo4 agosto 2011 05:00

    "se dichiari guerra al mondo ma il mondo non se ne accorge, finisce tutto in una scorregia"
    (cit. Alvaro Vitali)

    RispondiElimina
  2. Taluni, alle volte, affininano in modo sublime l'arte del rendersi detestabili. Ma, inutile dirlo, nn sono e mai saranno il "nostro prossimo" perché s'è vero che il nostro prossimo va amato è anche vero che bisogna imparare a riconoscerlo.

    Tanti baci :)

    RispondiElimina
  3. Quello che mi sorprende invece è la cattiveria dei buoni, quando sono istigati...

    RispondiElimina
  4. Federico, come stai? Già, una faccia da culo come te non può che parlare di flatulenze.

    RispondiElimina
  5. ahi ahi.

    mi sà tanto di trombata senza l'amore come conseguenza.

    RispondiElimina
  6. Dopo decenni di pubblicità e cultura dell'edonismo, è difficile pensarla diversamente. Eppure in certi personaggi vedo astio e vuoto, al massimo distrazione ma non felicità.

    RispondiElimina
  7. utente anonimo30 agosto 2011 04:53

    questo segno lo conosco.......secondo livello?


    fra'

    RispondiElimina