martedì 30 marzo 2010

REGIONALI PROVINCIALOTTE


ABBIAMO VINTO NOI! Tuonano da più parti.

SE PARAGONIAMO QUESTE ELEZIONI A QUELLE SVOLTE NEL '45 E NELL'IMMEDIATO DOPOGUERRA E LE ELEVIAMO ALL'ENNESIMA POTENZA SOTTRAENDO TUTTI QUELLI CHE HANNO IL RAFFREDDORE, SI EVINCE UN NETTO SORPASSO A DESTRA DELLA SINISTRA IN DOPPIA CORSIA PREFERENZIALE NON MULTABILE CON L'AGGRAVANTE DI MANOVRA AL CENTRO E SVOLTA A NORD, LEGA NORD.

SE VOLETE CAPIRCI QUALCOSA, LEGGETE I GIORNALI ESTERI. IO L'HO FATTO, HO LETTO "EL PAIS" ED HO FINALMENTE CAPITO CHI HA VINTO E PERSO NEL MIO PAESE.

 



http://www.elpais.com/articulo/internacional/izquierda/gana/
regionales/italianas/pese/avance/derecha/elpepuint/20100330elpepiint_5/Tes

 

4 commenti:

  1. Per ora si sa che:- Il PDL ha consegnato gran parte dei suoi alla Lega che rispetto alle Regionali del 2005 ha raddoppiato.- Il PD ha stancato molti dei suoi elettori [almeno in Piemonte, Lazio, Campania e Calabria]- L'IDV cresce e questo nn è un dato da sottovalutare, di più se consideriamo la crescita enorme dei "grillini". Un terzo degli Italiani ha definitivamente deciso che alle parole devono seguire i fatti e le spese sembrano restare a chi ha voluto opporsi cercando un dialogo e scegliendo d'unirsi ad un area "moderata".- Nel Lazio, d'ora in poi, le parrocchie daranno i primi soccorsi alle vittime di violenze, in caso di gravidanze indesiderate saranno disponibili santini d'ogni genere.- Infine l'astensione, un dato grave e preoccupante che colpisce in maggior parte la Sinistra...è così difficile capire che l'Italia nn vuole un'opposizione dai toni calmi?Buon pomeriggio Pit :)

    RispondiElimina
  2. io non vedo non sento e non parlo

    RispondiElimina
  3. seguo la politica solo al tg,e devo dire che non mi piace questa politica italiana, mi sembra troppo lontana dai veri problemi dei cittadini...detto questo ti auguro una felice pasqua...ciao, un abbraccio...ivan

    RispondiElimina