domenica 28 marzo 2010

MI CORAZON


Non mi era ancora successo. Nel giro di quindici giorni, invece, è capitato due volte, con la stessa persona.

La prima volta ho sentito una sensazione avvolgente, ho alzato gli occhi e ne ho incontrati un  paio, gialli, come quelli dei gatti, fissi su di me, che non mi hanno più lasciata.
Poi quegli occhi me li sono ritrovata ancora di fronte, tra me e lui c'erano un tavolo e le pizze.

Ieri sera in mezzo c'erano dei bicchieri. Per caso mi ha sfiorato un dito ed ho provato un brivido.

Non so se vi racconterò il seguito, se ci sarà.

Non mi chiedo nulla. Sono solo stupita di constatare che il mio cuore è ancora vivo.


 





8 commenti:

  1. sono molto felice di leggere quest'ultima frase!

    RispondiElimina
  2. ...evvaiiiii Pit...sono contenta dei tuoi "sussulti"....era ora!!!!

    RispondiElimina
  3. La vita è piena di sorprese.

    RispondiElimina
  4. Wow...che bello...auguroni per questo e per Pasqua ;)Nadia

    RispondiElimina
  5. Delizioso anche il piccolo dipinto finale. Sì il nostro cuore pare ingabbiato, rinchiuso dentro il nostro corpicino freddo. Ma invece è in quella esplosione di luce alle nostre spalle.

    RispondiElimina