lunedì 7 settembre 2009

Onlus

Sto premendo perchè nasca nella mia zona un centro anti violenza per le donne gestito dalle volontarie.



Credete sia facile? Macchè!


Le amministrazioni comunali sotto mentite spoglie di assessori alle Pari Opportunità ti sorridono ed incoraggiano, ma poi la manuzza rimane corta e tutti sappiamo che di belle speranze sono lastricati i progetti caduti nel dimenticatoio per mancanza di fondi.



Ci dovrebbe essere un centro anti violenza ogni 10.000 abitanti e qui non se ne vede mezzo nel raggio di decine di kilometri... miglaia e migliaia di persone. 


Le associazione anti violenza consolidate ormai sono uffici marketing: se non scuci non ti calcolano manco di striscio. Per cosa paghi? Per i corsi di formazione. Detti corsi dovrebbe finanziarli il Comune o la USl ma, ovviamente, non lo fanno.



Prima non avevano soldi, adesso ne hanno, dicono, anche meno. C'è 'a  crisi. (ma non era finita? almeno stando a ciò che ci dice sua eccellenza, monsignor, re, imperator, esimio, dottor Silvius).



Reperire volontari è come cercare il classico ago nel pagliaio: nessuno ha tempo. Pista, pista, che c'ho da fare!


Ieri ho braccato l'assessore (una donna) ad una manifestazione di paese sul volontariato. Mi ha guardata come fossi il suo peggiore incubo, dato che l'avveo già tampinata altre volte, sia lei sia il sindaco.



Grandi sorrisi. Però, forse per togliermi dalle scatole, mi ha fatto un nome che mi è stato utilissimo stamattina.


Voglio che la mia disoccupazione forzata sia un'opportunità per me. Di finire di nuovo dietro una scrivania in un ufficio non mi va assolutamente. A parte che... addò stanno 'sti posti?


Adesso sono un vulcano d'idee e le sto seminando intanto che c'ho tempo e voglia.


Per finire tra le grinfie di un altro stronzo nazista faccio sempre in tempo.


Ah. Si chiamerà "Il Rifugio delle Donne".


9 commenti:

  1. Non mollare la preda! Le idee sono buone e vanno coltivate. Diverse persone dell'altro sesso che conosco e stanno male (per le ragioni che tu hai sottointeso) non sanno dove sbattere la testa.

    RispondiElimina
  2. Che bella iniziativa....non ti arrendere, il progetto è importante e soprattutto utile!!! :D

    RispondiElimina
  3. bellissima idea!
    vorrei avere anch'io la tua intraprendenza!
    spero solo che non incontrerai tante pastoie ed ostacoli da scoraggiarti.
    bacioni

    RispondiElimina
  4. Out of topic: come va il lavoro? :)

    RispondiElimina
  5. Ah....ma il buon legname non cresce facilmente, più forte è il vento, più robusto sarà l'albero...l'augurio è che il rifugio cresca sano e forte ;)

    In bocca al lupo Pit e buona giornata :)

    RispondiElimina
  6. notizia sulla "GAZZETTA del sud di oggi"....
    Al comune di Barcellona P.G. è stato aperto uno sportello per le violenze subite dalle donne.
    Ti hanno rubato l'idea... intanto io mi sono spostato a riflettere anche sul sito del "Fastidio" www.siciliani.splinder.com

    In bocca al lupo e attenta ai sorrisi dei politici ;)

    RispondiElimina
  7. P.S. dopo una comunicazione di Splinder su una foto ho pensato di rubarti tutta la pappardella "Questo blog non rappresenta... ecc."
    Sperando ceh non mi sopprimanio l'account per una foto del 2007 che nemmeno ricordo...

    RispondiElimina
  8. Spero che tu riesca a portare avanti l'idea di questo centro, anzi spero che riesca proprio a concretizzare.

    C'è bisogno di queste cose.

    RispondiElimina