giovedì 1 gennaio 2009

LA DEPRE DEL 1° ALLA SERA

La mattina leoni, la sera coglioni....


In questo caso: ieri leoni, oggi coglioni.



IERI:


veglione


c'è ancora un numero notevole di persone che non ha più diciott'anni che vuole assolutamente continuare a credere che la notte di capodanno sia diversa dalle altre e che si divertirà un mondo.


Non ho ben capito perchè, se un cristiano che ha anche solo superato i dieci anni da poco crede ancora a Babbo Natale, tutti gli danno dello sfigato, ma se a quaranta crede ancora nella notte  magica chiunque si trova d'accordo.


 


OGGI: 


divano


gli stakanovisti del capodanno che, oltre a farsi due brutti maroni in discoteca fino alle cinque del mattino, hanno tirato dritto per dritto e sono andati a far colazione dall'unico panettiere aperto della zona che, poveraccio, deve recuperare la magra del 2008 (e quella che c'aspetta nel 2009...), adesso è spalmato sul divano, con la bava all'angolo della bocca , che guarda senza vederlo Mr. Bean n tv.


Quello che invece dopo le cinque, rincretinito dalla muscica, dai botti e dalla delusione della serata, è andato a letto e si è svegliato alle due, adesso non riesce nemmeno a vedere Mr. Bean, colpa del cerchio che gli attanaglia la testa.


Tutto lo sprint svanito.


Tutti i frizzi evaporati.


Davanti al Buon Anno, adesso, al posto del punto esclamativo c'è quello interrogativo....


 

14 commenti:

  1. Anche a me il capodanno non è mai piaciuto. L' anno nuovo arriva anche senza starlo ad aspettare.

    RispondiElimina
  2. condivido pienamente... ho amato il capodanno solo se e quando mi trovavo in buona compagnia, ossia gente con cui ridere e scherzare. tirare tardi era una conseguenza non un fine...

    buon anno (se poi ha effettivamente un senso)!

    RispondiElimina
  3. condivido pienamente... ho amato il capodanno solo se e quando mi trovavo in buona compagnia, ossia gente con cui ridere e scherzare. tirare tardi era una conseguenza non un fine...

    buon anno (se poi ha effettivamente un senso)!

    RispondiElimina
  4. sei una simpatica dispettosa te! stef

    RispondiElimina
  5. secondo me la maggior parte delle persone andrebbe a letto alle 11, ma non possono ammetterlo, perchè hanno paura di passare per sfigati. Mi fanno un pò compassione qualli che insistono a fare il trenino in discoteca.

    RispondiElimina
  6. Concordo pienamente, non ho mai capito il perchè sia tanto necessario sottoporsi ad estenuanti maratone pseudoludiche in nome del festeggiamento a tutti i costi.

    RispondiElimina
  7. Concordo. A capodanno non mi sono mai davvero divertito. E per questo, ho anche smesso di far finta. Gli ultimi due li ho passati in piazza, e sono stati tra i meno peggio. Almeno i fuochi d'artificio (quelli del comune, non quelli dei forsennati ai balconi) erano davvero belli.

    RispondiElimina
  8. Forse a Capodanno è meglio restarsene a casuccia propria :-)

    RispondiElimina
  9. Okay... tutti d'accordo. Quindi... ai veglioni... chi c'era??

    RispondiElimina
  10. io sono andata al veglione con la speranza di divertirmi...non sono riuscita nemmeno a fare il trenino di mezzanotte visto che la sala era piena di ragazzini e ragazzine ubriachi...ma che , per divertirsi, bisogna sballarsi per forza? Buon anno comunque!

    RispondiElimina
  11. io sono andata al veglione con la speranza di divertirmi...non sono riuscita nemmeno a fare il trenino di mezzanotte visto che la sala era piena di ragazzini e ragazzine ubriachi...ma che , per divertirsi, bisogna sballarsi per forza? Buon anno comunque!

    RispondiElimina
  12. io a casa con l'influenza intestinale!!!!O.o
    :)

    RispondiElimina
  13. io a casa con l'influenza intestinale!!!!O.o
    :)

    RispondiElimina